Spadafora: “Non aspettiamo il primo contagio per sospendere il campionato”

Spadafora: “Non aspettiamo il primo contagio per sospendere il campionato”

Sembra sia durissimo lo scontro tra governo e club, con Lega e Figc ancora impegnate a definire il da farsi

di Redazione

Il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha chiesto alla Figc di sospendere il campionato. Sembra sia durissimo lo scontro tra governo e club, con Lega e Figc ancora impegnate a definire il da farsi. Al momento ha comunque prevalso l’idea di giocare questa giornata. Gravina ha convocato per martedì un consiglio federale straordinario per dare una risposta univoca all’emergenza.

Questa mattina il ministro aveva ricevuto una lettera del presidente dell’Aic Damiano Tommasi — inviata anche tutti i vertici del Paese e del calcio — in cui si chiedeva di fermare la Serie A. Spadafora ha poi dichiarato: “Condivido le dichiarazioni di Tommasi e mi unisco alla sua richiesta. Non ha senso in questo momento, mentre chiediamo enormi sacrifici ai cittadini per impedire la diffusione del contagio, mettere a rischio la salute dei giocatori, degli arbitri, dei tecnici, dei tifosi che sicuramente si raduneranno per vedere le partite. Credo sia dovere del presidente della Figc, Gravina, un supplemento di riflessione, senza attendere il primo caso di contagio, prima di assumersi questa gravosa responsabilità”.

 

FONTE Gazzetta.it

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy