Udinese-Cagliari: tre attaccanti ma soltanto un gol per i rossoblu

Al Cagliari servono i gol degli attaccanti. Nelle ultime 5 partite di campionato infatti, nessuna delle tre punte è andata a segno

di Redazione

La Gazzetta dello sport mette in risalto il problema del gol che colpisce l’attacco del Cagliari. Nessuno dei tre attaccanti dei rossoblu infatti, non è andato a segno nelle ultime 5 partite. “L’attacco del Cagliari gira ma fatica a mettersi in marcia con continuità. Nelle ultime cinque partite Di Francesco ha giocato con tre diversi centravanti titolari. Simeone contro la Juventus, Pavoletti contro Spezia, Verona e Inter, e Cerri a Parma. Cinque sfide, zero vittorie e un solo gol, quello del Pavo, di tacco, nel 2-2 alla Sardegna Arena contro lo Spezia. In due occasioni, contro i bianconeri a Torino e contro i gialloblù di Liverani, i rossoblù sono rimasti a secco. Considerando il rendimento delle ultime cinque partite di Serie A la squadra del Di Fra sarebbe diciassettesima con tre punti raccolti. Peggio, con due punti nelle recenti cinque giornate di campionato, fanno solo Genoa e Fiorentina, e Torino con un punto. Il Cagliari ha bisogno di una svolta contro l’Udinese e Di Francesco chiede ai suoi attaccanti di trascinare la squadra nuovamente alla vittoria. Che manca dal 7 novembre, 2-0 in casa contro la Sampdoria”.
Contro l’Udinese, la scelta della prima punta sarà un ballottaggio a tre fra Cerri, Pavoletti e Simeone.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy