Spadafora: “Non esistono ancora le condizioni sanitarie per nuove riaperture nel mondo sportivo”

Il Ministro dello Sport Spadafora è intervenuto a “Porta a Porta” su Rai Uno

di Redazione

Vincenzo Spadafora, ministro per le politiche giovanili e lo sport, ha parlato ai microfoni di Rai Uno all’interno della trasmissione “Porta a Porta” condotta da Bruno Vespa.  Il ministro ha risposto agli interrogativi che assillano il mondo dello sport e dei tantissimi addetti che gravitano attorno ad esso. Spadafora ha dichiarato:” Il principale problema è la sopravvivenza delle società e delle associazioni sportive che pagano affitti, utenze, spese di sanificazione perché pensavano di poter andare avanti e per questo noi abbiamo incentivato il fondo perduto a tutte queste Asd e SSd di tutta Italia per poter sopperire a queste spese”. Infine il Ministro ha aggiunto:” Abbiamo messo in campo un voucher per accedere gratis allo sport sia per i giovani che per gli anziani, così aiuteremo anche le società che potranno avere nelle palestre anche le persone che non sono andate, per paura, alla riapertura estiva. Dobbiamo cercare di tenere tutti aperti: anche la Serie A è in difficoltà, ma le realtà con pochi dipendenti che non riescono a fatturare devono essere tutelate“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy