Allarme Coronavirus, rinviate gare nelle zone a rischio

Allarme Coronavirus, rinviate gare nelle zone a rischio

A Piacenza tutte le attività sportive in programma il fine settimana sono state sospese

di Redazione

Stop a Bbasket e calcio a Piacenza. La prefettura, con una ordinanza emessa in serata in relazione all’emergenza Coronavirus ha disposto lo stop di tutte le attività sportive previste nel fine settimana. In particolare sono state sospese la partita di Lega Pro tra Piacenza e Sambenedettese (in programma domenica), quella di serie D tra Fiorenzuola e Lentigione e quella di basket tra Bakery Piacenza e Jesi, valevole per il campionato di serie B (girone C). Sono stati sospesi anche gli altri eventi sportivi dilettantistici e non competitivi, dove previsti.

Non sono gli unici rinvii: la Divisione Calcio Femminile, preso atto della richiesta della Riozzese di non disputare le partite in programma domenica a causa della criticità determinata dal Coronavirus in alcune zone della Lombardia, ha disposto il rinvio a data da destinarsi delle gare Cesena-Riozzese (Serie B) e Tavagnacco-Riozzese (Campionato Primavera – Girone 1)

L’allarme ha condizionato anche il calendario di volley. La Federazione fa sapere in una nota che, “visto l’evolversi della situazione contingente al Coronavirus in alcune zone italiane, in prima analisi a scopo precauzionale e poi con l’obiettivo di salvaguardare comunque il regolare svolgimento dei campionati”, determina “la sospensione dei campionati nazionali di Serie B Maschile – gironi A, B, Serie B1 femminile – gironi A e B, Serie B2 Femminile – gironi B, C, della giornata in programma nei giorni 22 e 23 febbraio 2020, che sara’ recuperata a data da destinarsi”. Dalla Fipav anche l’invito ai “Comitati Regionali e Territoriali di Lombardia ed Emilia Romagna (in modo particolare dei territori Cremona, Lodi, Piacenza), così come le Leghe di Serie A Maschile e Femminile di voler prendere analoghi provvedimenti, a salvaguardia della salute comune. La Federazione, rimanendo in costante contatto con gli organismi e le istituzioni sportive e intergovernative, si riserva di prendere ulteriori provvedimenti e di dare ulteriori comunicazioni nel corso delle prossime ore”. La Fipav Lombardia ha già raccolto l’invito, provvedendo al rinvio di 39 gare fra serie C e serie D, sia maschile che femminile.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy