Calcio, via libera del Governo ai campionati dilettantistici

Calcio, via libera del Governo ai campionati dilettantistici

Gravina: “Passo importante verso il ritorno alla normalità”

di Redazione

Via libera ai campionati dilettantistici, fermi da fine febbraio per l’emergenza Covid. La decisione è stata ufficializzata dalla Federcalcio che ha comunicato il via libera del Governo al protocollo presentato dalla commissione medica della Figc. Il provvedimento è operativo da subito e comporterà quindi la possibilità di ripartire con tutta l’attività, dai raduni ai provini, dalla serie D al calcio a 5 al calcio femminile. Il protocollo, oltre alle norme sulla prevenzione e all’autocertificazione, prevede procedure integrative “per i calciatori che svolgono attività dilettantistica/giovanile” con i test sierologici e molecolari (tamponi) da effettuare prima della ripresa.

“E’ un risultato importante – commenta il presidente federale, Gabriele Gravina – frutto di un lavoro incessante. Adesso la base della piramide del calcio, quella dilettantistica e giovanile, potrà presentarsi ai nastri di partenza dalla stagione 2020-2021”. “Si tratta di un passaggio fondamentale verso il ritorno alla normalità – dice Cosimo Sibilia, il presidente della Lega Nazionale Dilettanti – Ora siamo veramente pronti per ricominciare”. A ripartire per primo sarà il Trentino Alto-Adige con la Coppa Italia che scatterà il 23 agosto, mentre il via alla serie D è previsto per il 27 settembre.

 

 

FONTE Gazzetta.it

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy