news calcio

Caso Balotelli: le parole importantissime all’avvocato

Verona e il caso Balotelli, Di Cintio: “Ma cambia davvero la responsabilità oggettiva?”

Redazione

Continua a far discutere il caso che ha riguardato Mario Balotelli e il Verona. Il Giudice Sportivo ha deciso di sanzionare il club veneto per atti discriminatori con la chiusura del settore coinvolto per una giornata di campionato, nonostante la società avesse in precedenza decise di daspare fino al 2030 il tifoso Luca Castellini, reo di parole infamanti, “sospeso sino al 2030 ai sensi del Codice Comportamentale del club stesso”. Queste le parole dell’Avvocato esperto di diritto sportivo Cesare Di Cintio che analizza il nuovo Codice di Giustizia: “La nuova linea della FIGC è volta a mutare la responsabilità oggettiva e a permettere ai club di collaborare attivamente contro i soggetti responsabili di comportamenti discriminatori. In cambio di una collaborazione attiva, infatti la società si può mostrare esente da responsabilità e quindi non incorrere in sanzioni. Eppure, non è ancora chiaro cosa cambi complessivamente. Il Verona qui ha agito contro chi è stato nominato responsabile, ma la pena comminata dal Giudice Sportivo non ha ammesso alcuno sconto. La domanda è la seguente: qual è il confine tra il fare e il non fare il necessario per arginare episodi discriminatori? Al momento la linea non sembra ancora chiara”.

[embedcontent src="videogazzetta" url="https://video.gazzetta.it/caso-balotelli-capo-ultra-verona-tv-diceva-inneggiare-hitler-goliardia/a7f87e74-ff27-11e9-af17-c0866635732d"]

tutte le notizie di

Potresti esserti perso