CdS – Nestorovski: “Il gol è come il sesso”

CdS – Nestorovski: “Il gol è come il sesso”

In un’intervista al Corriere dello Sport di qualche tempo fa, l’attaccante ormai bianconero – lo aspetta un triennale a Udine – aveva raccontato della sua passione del gol

di Redazione

In un’intervista al Corriere dello Sport di qualche tempo fa, l’attaccante ormai bianconero – lo aspetta un triennale a Udine – aveva raccontato della sua passione del gol:

Il mio desiderio – “Essere il migliore, sempre. Del resto, anche a carte con mia moglie o a palla con mia figlia, voglio solo vincere. Se sei il migliore, gli occhi saranno puntati su di te. Posso andare anche a Roma o a Torino ma se non gioco il fuoco si spegne“.

Scaramanzia – “Una volta in Croazia segnai con le mutande blu e chiesi a mia moglie di conservarle solo per la partita. Se faccio goal, ripeto gesti e situazioni. Comunque debbo essere il primo ad entrare in campo. Contro il Napoli, ho preso un’omelette a colazione e ora continuo a farlo“.

Il gol – E’ gioia. Prima, anche con un cinque a zero in tasca, se non segnavo, era come se non avessi vinto. Ora sono cresciuto. Totti urlava da ragazzino che il goal è come un bacio? Per me è il sesso…“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy