Maxi Lopez, l’accusa di Benvenuto: “Mi chiamava negro di m…”

Come tanti volti noti del calcio, anche l’ex Udinese si è unito alla protesta contro il razzismo, ma su di lui cadono accuse pesanti

di Redazione

Come tanti volti noti del calcio, anche Maxi Lopez si è unito alla protesta contro il razzismo che sta infiammando non solo l’America, seguita alla morte a Minneapolis di George Floyd, afroamericano ucciso da un poliziotto.

Ma è arrivata sul giocatore una pesante accusa da Marcelo Benvenuto, difensore del Botafogo, che ha voluto raccontare un pesante episodio riguardante proprio l’ex Udinese, quando indossava  la maglia del Vasco da Gama:

Mi diceva negro di m…. E’ il giocatore più stupido con cui ho giocato. Non gli ho fatto nulla durante la partita e non ne ho parlato con nessuno. Ho mantenuto il controllo, ma quando sono tornato a casa, mi sono seduto e ho pensato: ‘Se giocheremo di nuovo contro Vasco, verrò espulso’“.

 

 

FONTE Golssip.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy