Palestina, il presidente della Federcalcio Jibril Rajoub sospeso per “incitamento all’odio e alla violenza”

Palestina, il presidente della Federcalcio Jibril Rajoub sospeso per “incitamento all’odio e alla violenza”

Il Tribunale arbitrale internazionale dell sport (Tas) di Losanna ha confermato la sanzione nei confronti del presidente della Federcalcio palestinese Jibril Rajoub, sospeso per un anno da qualsiasi competizione sportiva per “incitamento all’odio e alla violenza” contro Lionel Messi

di Redazione

Il Tribunale arbitrale internazionale dell sport (Tas) di Losanna ha respinto l’appello e confermato la sanzione nei confronti del presidente della Federcalcio palestinese Jibril Rajoub, sospeso per un anno da qualsiasi competizione sportiva per “incitamento all’odio e alla violenza” contro Lionel Messi. L’anno scorso Jibril Rajoub aveva chiesto al fuoriclasse del Barcellona di non giocare la partita amichevole Argentina-Israele a Gerusalemme, spingendo i tifosi a bruciare le sue magliette e le sue fotografie se fosse sceso in campo. Il Tas di Losanna ha confermato la sentenza di dodici mesi fa del Comitato disciplinare della Fifa per il mancato rispetto delll’articolo 53 del codice disciplinare, che prevedeva anche una multa da 20 mila franchi svizzeri.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy