Primavera, il Pordenone cade a Verona. Favaretto: “Partite così insegnano”

Primavera, il Pordenone cade a Verona. Favaretto: “Partite così insegnano”

La capolista Hellas si impone 5-2 in casa. Per i neroverdi doppietta di Spader dal dischetto

di Redazione

Un passo indietro rispetto alle prime tre partite. Niente da fare per il Pordenone Primavera: la capolista Verona si impone 5-2, rimane a punteggio pieno e si candida con ancora più vigore a essere l’antagonista del Milan per il successo finale nel girone A di Primavera 2. I ragazzi di Corrent chiudono la pratica nel primo tempo, grazie alle rete di Yeboah e e alla doppietta del capocannoniere del campionato, Sane. Nella ripresa gli scaligeri trovano altri due gol, con Felipe e ancora con Sane. Quindi il Pordenone va a segno con due rigori di Spader.

Che l’impegno fosse improbo lo si sapeva, aspettarsi qualcosa di più dai neroverdi era altrettanto lecito. Questa l’analisi del tecnico del Pordenone, Paolo Favaretto: “La sconfitta è meritata – ha detto -, il Verona è una buonissima squadra. Abbiamo fornito una prestazione inferiore rispetto al solito, contro una formazione che lotterà fino alla fine per il titolo. Venivamo da tre buone gare, oggi abbiamo fatto meno bene: bisogna che ci rimbocchiamo le maniche. Partite come questa possono insegnare qualcosa: dobbiamo capire che quando abbassiamo i ritmi, quando caliamo dal punto di vista fisico e agonistico, diventiamo una squadra vulnerabile. Dobbiamo ritrovare l’umiltà che ci ha fatto fare bene nelle prime tre partite”.

HELLAS VERONA-PORDENONE 5-2

GOL 22′ Yeboah (V), 29′ Sane (V), 41′ Sane (V), 47′ Felipe rig. (V), 70′ Sane (V), 74′ Spader rig. (P), 80′ Spader rig. (P)

HELLAS VERONA Aznar, Wesley (65′ Gresele), Udogie, Dal Cortivo, Felippe (60′ Squarzoni), Calabrese, Zingertas (60′ Jemal), Brandi (46′ Turra), Sane (71′ Nicolau), Jocic, Yeboah. A disposizione: Montanari, Bernardinello, Bracelli, Darrel, Esajas, Pierobon, Amayah. All. Corrent.

PORDENONE Ronco, Basso (46′ Trentin), Yabre, Cotali, Tomasi, Carraretto, Sbaraini (46′ Santo), Pinto (71′ Spader), Osayande (77′ Morandini), Bric, Bertoli (46′ Banse). A disposizione: Dose, Capraro, Sautto, Pignata, Sanzovo, Toffoli, Secri. All. Favaretto

ARBITRO Bitonti di Bologna.

NOTE Ammoniti Udogie, Yabre e Carraretto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy