Razzismo, Thuram invita i giocatori a uscire dal campo

Razzismo, Thuram invita i giocatori a uscire dal campo

Thuram si scaglia anche contro l’allenatore del Verona

di Redazione

Continuano le polemiche dopo il “caso Balotelli”. “Il razzismo esiste da secoli ed è una forma di violenza”: l’ex difensore di Juventus e Parma, Lilian Thuram – creatore della fondazione “Education contre le racisme” – a Radio 24 parla degli insulti a Balotelli, domenica scorsa durante Verona-Brescia e definisce il tecnico scaligero, Ivan Juric – che ha detto di non aver sentito gli insulti – “molto pericoloso”.

“Quando sento l’allenatore del Verona, io dico che è una persona molto pericolosa. Ha detto che non ha sentito niente, è questo il pericolo – le parole del francese – Quando una persona viene aggredita, sono gli altri a dover dare una risposta giusta, non chi viene aggredito. Quando gli altri giocatori decideranno di uscire dal campo, le cose cambieranno velocemente. Se vedi in strada un’aggressione a una donna, che fai? Aspetti che lei trovi una soluzione? Il razzismo è una violenza”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy