Slovenia, arrestato l’arbitro Vincic per giro di prostituzione

Nel corso di una operazione della polizia scattata per fermare un giro di prostituzione; nel corso dell’operazione la polizia ha sequestrato cocaina e armi

di Redazione

Slavko Vincic, 40enne arbitro sloveno che ha diretto gare di Champions ed Europa League, è stato arrestato in un casolare a Bijeljina, in Bosnia Erzegovina, insieme a 9 donne e 25 uomini, nel corso di una operazione della polizia scattata per fermare un giro di prostituzione; nel corso dell’operazione la polizia ha sequestrato cocaina e armi. A riportarlo il quotidiano croato ’24Sata’. Vincic sarebbe un cliente del giro di ragazze che faceva capo a Tijana Maksimovic, fermata mentre tentava illegalmente di attraversare il confine attraverso il fiume Drina in una barca con altre tre ragazze.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy