Bertolotto: “Il Pordenone deve fare 4 punti nelle prossime due partite”

Bertolotto: “Il Pordenone deve fare 4 punti nelle prossime due partite”

Il giornalista che segue i ramarri per Messaggero Veneto e La Gazzetta dello Sport analizza il momento della squadra di Tesser. “Quando entrerà in forma, Tremolada sarà fondamentale”

di Redazione

Il Pordenone non può più sbagliare: nelle prossime due partite, a Empoli e al Friuli con la Juve Stabia, deve fare 4 punti. Alberto Bertolotto, apprezzato giornalista e scrittore sportivo che segue la squadra di Tesser per Messaggero Veneto e La Gazzetta dello Sport, analizza il momento dei ramarri.

Sarà dura che il Pordenone cambi pelle: difficilmente potrà divenire una squadra propositiva sotto il punto di vista della costruzione del gioco. Ha la sua identità, sulla quale ha costruito i suoi successi, e delle certezze: la squadra è questa. Secondo me cercherà di risalire sfruttando la stessa linea”.

Certo è che servono punti. “Il campionato del Pordenone rimane ottimo – osserva Bertolotto -, ma è vero anche che deve muovere la classifica: contro Empoli e Juve Stabia deve fare 4 punti. La grande occasione che ha perso è stata la gara casalinga contro il Livorno: non si è trattato di un punto guadagnato, bensì di due persi, vista la condizione dei toscani. Vincere contro la squadra di Breda avrebbe portato i neroverdi a 38 punti: avrebbero potuto affrontare le gare successive con un altro spirito”.

Capitolo Tremolada. “In questo momento per certi versi si è rivelato un pò un limite: devi farlo giocare per fargli riprende condizione, ma negli ultimi mesi ha giocato poco. Però, tra fine e marzo e aprile, quando sarà in forma, sarà fondamentale per il Pordenone. Un pò come lo è stato Berrettoni: arrivato in Friuli nell’inverno 2016, fu decisivo da aprile in poi”.

Secondo Bertolotto Tesser a Empoli cambierà qualcosa. “Potrebbe giocare Candellone, che in trasferta ultimamente è sempre stato impiegato, così come Tremolada potrebbe lasciar spazio a Gavazzi, il quale può dare più sostanza. Di fronte il Pordenone si troverà una squadra in salute, desiderosa di allungare la striscia positiva per attestarsi in una posizione di classifica in linea con gli investimenti. Se l’Empoli cercherà di fare la partita, il Pordenone potrebbe beneficiarne“.

Massimo Pighin

I libri di Alberto Bertolotto

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy