Messaggero Veneto: Il tandem Strizzolo-Pordenone va a caccia del gol e della vittoria

Messaggero Veneto: Il tandem Strizzolo-Pordenone va a caccia del gol e della vittoria

Il bomber, a secco dal 22 dicembre, si sbloccò all’andata proprio con i toscani
La fiducia di club e tecnico mai venuta meno, deve ritrovare la miglior forma

di Redazione

Il punto sul Pordenone sulle pagine del Messaggero Veneto.

All’andata segnò il primo gol della sua terza, nuova, avventura coi colori neroverdi capitalizzando con un bel colpo di testa un cross di Pobega. Sabato il gioiello di proprietà del Milan è squalificato e non ci sarà; lui dovrebbe giocare ed è chiamato a sfruttare l’assist di un altro compagno per rompere un altro digiuno. Luca Strizzolo è atteso alla rete, nella gara col Livorno del Friuli (il via alle 15, quarta giornata di ritorno di B). Il numero nove del Pordenone, infatti, non timbra dallo scorso 22 dicembre, quando in forma smagliante bucò la porta dell’Ascoli. Quella marcatura fu l’apice del suo ottimo momento, oltre che il settimo centro in campionato. Da allora, in termini di gol, niente più. E i ramarri, forse non a caso, hanno ottenuto solo una vittoria.RIPARTIRESia i neroverdi sia il 27enne di Bicinicco sono dunque chiamati a ripartire, dopo un momento di comprensibile calo: lo impone il ruolino di marcia nelle ultime gare, composto da soli quattro punti in cinque sfide, e un campionato – quello di B – in cui il Pordenone deve cercare di sfruttare sino in fondo l’occasione che ha, considerata la posizione che occupa (è secondo). La società, per ricominciare a marciare, ha ingaggiato calciatori come Tremolada e Gasbarro, ma ora tocca alla vecchia guardia dare una scossa, a cominciare da Strizzolo (perlomeno dal punto di vista realizzativo), che ha disputato un grande girone d’andata. Col numero nove sulle spalle, titolare indiscutibile, negli ultimi mesi è riuscito a compiere il definitivo salto di qualità dopo tre stagioni in categoria tra Cittadella e Cremonese: ha eguagliato con largo anticipo il suo record di gol, sette appunto, e ora può incrementare il bottino. (…)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy