Pordenone-Chievo, i nostri voti

Pordenone-Chievo, i nostri voti

Male il tridente del Pordenone, la difesa si salva. Pobega il più pericoloso tra i neroverdi

di Redazione

PORDENONE (4-3-1-2)

DI GREGORIO 6 Incolpevole sul gol di Garritano, nella ripresa plastico sul colpo di testa ravvicinato di Vignato.
VOGLIACCO 6 Partita di discreta sostanza.
CAMPORESE 6 Mai veramente in affanno, autore di un paio di pregevoli chiusure.
BASSOLI 6 Vale il discorso fatto per Bassoli.
DE AGOSTINI 5,5 Il più in difficoltà del pacchetto difensivo.
GAVAZZI 6 Generoso, ma senza essere particolarmente costruttivo.
BURRAI 5,5 Regia meno lucida rispetto agli standard cui ha abituato.
POBEGA 6 Le occasioni più pericolose del Pordenone portano la sua firma.
TREMOLADA 5 Vanifica una buona occasione per l’1-1. La forma migliore è ancora lontana (46′ BOCALON 6 Entra con generosità, ma non incide)
STRIZZOLO 5 Partita opaca. (68′ CANDELLONE sv Non ha avuto molte opportunità per mettersi in mostra).
CIURRIA 5 Evanescente (64′ CHIARETTI 6 Prova ad accendere la luce, senza riuscirci con costanza)

ALL. TESSER 5 Zero vittorie in sei partite nel 2020: la crisi ora è conclamata.

CHIEVO (4-3-1-2): Semper 6; Frey 6, Leverbe 6, Vaisanen 6,5, Renzetti 6; Segre 6,5, Obi 6 (73′ Zuelli 6), Garritano 7; Giaccherini 6 (68′ Vignato 6); Meggiorini 6 (84′ Ceter sv), Djordjevic 6. All. Marcolini 7.

ARBITRO: Ghersini 5,5

Massimo Pighin

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy