Pordenone, per ritrovare la vittoria Tesser si affida ai “fedelissimi”

Pordenone, per ritrovare la vittoria Tesser si affida ai “fedelissimi”

Contro il Chievo dovrebbero rientrare dal 1′ De Agostini, Burrai e Pobega. Ballottaggio Tremolada-Gavazzi, in avanti il tecnico neroverde punta sul tandem Bocalon-Ciurria

di Redazione

Il tecnico del Pordenone Attilio Tesser sta ultimando i ragionamenti relativi alla formazione che domani, alle 15 al Friuli, affronterà il Chievo. Come riporta il Messaggero Veneto, De Agostini e Burrai dovrebbero partire dall’inizio, allo stesso modo di Pobega. Anche in avanti l’allenatore neroverde pare avere le idee abbastanza chiare: dovrebbe puntare sulla coppia Bocalon-Ciurria.

In mezzo, poi, spazio anche a Misuraca, mentre sulla trequarti il ballottaggio è fra Tremolada (in vantaggio) e Gavazzi. Per il resto, Bassoli dovrebbe venir nuovamente preferito a Barison, che dovrebbe partire dalla panchina al pari di Mazzocco. A chiudere il 4-3-1-2 titolare, Di Gregorio tra i pali, Semenzato sulla corsia di destra e Camporese al centro della difesa.

Sul fronte Chievo, invece, Marcolini sta facendo il possibile per recuperare Obi: non dovesse farcela in cabina di regia verrà schierato Di Noia. Per il resto, il 4-3-1-2 vedrà Giaccherini giostrare sulla trequarti dietro a Meggiorini e Djordjevic, mentre il centrocampo sarà completato da Segre e Garritano. In difesa, infine, Vaisanen, Dickmann, Levebre e Renzetti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy