Pordenone, Tesser: “Tremolada domani partirà titolare”

Pordenone, Tesser: “Tremolada domani partirà titolare”

Le parole del tecnico neroverde alla vigilia della sfida al Friuli contro il Livorno. “E’ la partita più difficile della stagione, loro hanno valori tecnici non indifferenti”

di Redazione

Tremolada domani (inizio alle 15) contro il Livorno partirà dal 1′: lo ha annunciato il tecnico del Pordenone Attilio Tesser nella conferenza stampa di vigilia del match del Friuli. “Non gioca da un po’ – ha detto l’allenatore neroverde -, ma le mie valutazioni su di lui sono positive: si sta inserendo bene, domani giocherà dall’inizio”.

Tesser ha comunicato anche il resto della formazione. In porta Di Gregorio, linea difensiva composta da Semenzato, Camporese, Barison e De Agostini, a centrocampo Gavazzi e Misuraca affiancheranno Burrai, davanti confermati Strizzolo e Ciurria.

Queste le considerazioni del tecnico sul Livorno. “Quella di domani è la partita più difficile del campionato, sotto tutti gli aspetti. Dobbiamo ritrovare un percorso migliore a livello di numeri e, quando devi vincere, hai sempre maggiore tensione. Arriviamo da due sconfitte, diverse nella forma: non era mai avvenuto durante la mia gestione”.

“Lo ribadisco: quella contro il Livorno sarà una partita di difficoltà elevata – ha proseguito Tesser -: i punti di differenza ci sono, ma la squadra toscana ha valori tecnici non indifferenti“.

Quindi, una riflessione su Bocalon. “Credo tantissimo in lui, ma, facendo giocare Tremolada, domani non partirà titolare: nelle difficoltà preferisco sempre affidarmi a chi conosce meglio il mio gioco e schierare due elementi nuovi non lo ritengo opportuno. Strizzolo per noi è importante, ma, come Candellone che da un paio di mesi si è calato perfettamente nella Serie B, Bocalon sta lavorando bene e ci sarà utile”.

Infine, la classifica corta. “Dico sempre che in questo campionato c’è grande equilibrio. Sono soddisfatto per l’atteggiamento che abbiamo avuto contro lo Spezia: arrivavamo dalla nostra peggiore prestazione, di fronte avevamo una squadra in grande salute, che ha trovato il gol su una palla sporca. Era una partita da pareggio, decisa da un episodio, come accade spesso”.

Massimo Pighin

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy