Tuttosport: Pordenone – Cremonese, sfida a due facce

Tuttosport: Pordenone – Cremonese, sfida a due facce

Dal severo risultato di Salerno alla possibilità di riscattarsi e di chiudere con un punto esclamativo un 2019 da incorniciare.

di Redazione

La presentazione di Tuttosport alla sfida che attende il Pordenone di tesser.

Tesser ritrova la Cremonese da ex piuttosto recente, con la parentesi della promozione in B, provata subito dopo a Pordenone. E in squadra ritrova De Agostini al rientro dalla squalifica, Pasa, che ha saltato le ultime due partite ma soprattutto un gruppo che, rientrato dal match contro i campani, ha dato i segnali di chi ha metabolizzato lo stop ma dovrà dimostrarlo in campo. «È un’occasione importante, davanti al pubblico amico, al quale vorremmo regalare l’ennesima gioia di quest’anno senza dubbio fantastico: campionato vinto e grandissima prima parte di stagione giocata fino a oggi», ha detto Attilio Tesser che ha dovuto ricorrere al turnover per gestire tre gare in sette giorni. Non giocherà dall’inizio Vogliaccio per via di un piccolo problema fisico ma è tra i convocati, al suo posto è probabile l’utilizzo di Almici. «La Cremonese è una squadra di grande qualità, sulla carta ha il reparto avanzato più forte della B e sono strutturati per essere nei piani alti della classifica. Sarà un gara difficile, da parte nostra puntiamo sulla voglia di riscatto e sul sostegno del pubblico: sono contento dell’iniziativa organizzata dalla società. La scorsa gara erano in 4000, questa volta potrebbero essere 5000: non possiamo che essere fieri di questa partecipazione intorno a noi e del momento che stiamo vivendo». 
QUI CREMONESE 
«Sarà una partita fondamentale. Non sono deluso, sono arrabbiato perché ci manca un passettino: il gol». Così Marco Baroni, nel lanciare l’ennesima gara alla quale si chiede una svolta: zona playout, +2 sulla retrocessione, -5 dai playoff, -10 dalla promozione diretta. (…)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy