C’è solo un modo per cominciare bene: vincere!

Sarà una partita importantissima, la prima in casa davanti ai tifosi bianconeri

di Paolo Minotti

Stasera alle 20,45 allo Stadio Friuli esordio nel campionato 2017/18 per l’Udinese di Gigi Delneri, di fronte si troverà il Chievo di Rolando Maran, una squadra da sempre ostica e in contro tendenza a quello che è l’operato dei bianconeri, ovvero non affannarsi a correre dietro ai giovani ma puntare sull’esperienza. Una strategia che sta mantenendo il piccolo quartiere di Verona nel massimo campionato di Serie A da diversi anni. In estate ha effettuato un maxi scambio con il Cesena, prelevando il trio Garritano,Rodriguez e Rigioni, lasciando partire per la romagna Kupisz e Jallow. In oltre è arrivato dal Bayern un figlio d’arte, Gianluca Gaudino, di Maurizio, vincitore della Bundesliga nel 1992 con lo Stoccarda, mentre dall’Empoli è arrivato Pucciarelli. Ma quello che scenderà al Friuli sarà il solito Chievo collaudato,con grande voglia di fare e che proverà a partire subito forte, come negli ultimi campionati, presentandosi con il 4-3-1-2 che vede Sorrentino in porta, Cacciatore-Gamberini-Dainelli(Cesar)-Gobbi la linea a quattro,Castro-Radovanovic-Hetemaj i tre centrocampisti e Birsa dietro le due punte Inglese e Pucciarelli. A meno di sorprese da parte del tecnico trentino.

Per l’Udinese invece, la formazione sembra abbastanza scontata e potrebbe ricalcare quella vista contro il Frosinone, senza Danilo per squalifica e Widmer per infortunio, mentre Samir e probabilmente anche Perica faranno parte dei giocatori a disposizione, quindi con Scuffet in porta, Wague-Angella-Nuytinck-Pezzella la linea a 4, De Paul-Fofana-Hallfredsson-Jankto i quattro di centrocampo e Thereau-Lasagna la coppia d’attacco. Sempre che Delneri non cambi qualcosa all’ultimo.

Sarà una partita importantissima, la prima in casa davanti ai tifosi bianconeri e l’Udinese dovrà dimostrare che nonostante alcune difficoltà legate alle assenze è in grado di imporre il proprio valore, mettendo in mostra il talento che ha a disposizione e più fame del Chievo.

C’è solo un modo per cominciare bene, vincere!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy