Tre punti con Brescia, Verona e Bologna. Pochino

Tre punti con Brescia, Verona e Bologna. Pochino

Un po’ pochino per poter raggiungere la quota salvezza o sperare solo nelle disgrazie di chi sta dietro, anche perché la distanza dal Genoa che ad oggi è terzultimo, sono solo cinque punti.

di Redazione

L’opportunità per allontanarsi dalla zona calda e assestarsi in una posizione di classifica decorosa c’è stata, affrontando Brescia, Verona e Bologna nelle ultime tre partite, purtroppo però l’Udinese non ha saputo coglierla, senza contare le immeritate sconfitte precedenti con Milan e Parma.

A Bologna i bianconeri hanno veramente gettato al vento tre punti, oltretutto contro una squadra largamente rimaneggiata, brava ad approfittarsene del grande regalo fatto da mister Gotti per quel che riguarda i cambi e dalla squadra che non ha saputo difendere quell’unico gol di vantaggio siglato da Okaka aumentando attenzione e determinazione proprio nei minuti finali, quelli che hanno permesso ai rossoblu di raggiungere il pareggio con Palacio.

A differenza delle due partite precedenti però, dove l’Udinese ha comunque giocato e tenuto bene il campo, la squadra di Gotti ha avuto un calo vistoso nella ripresa nonostante non abbia mai particolarmente subito il gioco del Bologna. Bisognerà aspettare la prossima importante partita interna di sabato prossimo con la Fiorentina (al momento di scrivere probabilmente rinviata però) per centrare quella vittoria che permetta di allungare in classifica e riportare serenità nello spogliatoio e in tutto l’ambiente.

Resta il fatto, e preoccupante, che i bianconeri contro tre squadre alla sua portata non è riuscita a vincerne nemmeno una, specialmente con Brescia e Bologna, quelle più in difficoltà. Un po’ pochino per poter raggiungere la quota salvezza o sperare solo nelle disgrazie di chi sta dietro, anche perché la distanza dal Genoa che ad oggi è terzultimo, sono solo cinque punti.

Minotti Paolo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy