Lasagna: “Non ci sono dubbi, su di me c’era il rigore”

Lasagna: “Non ci sono dubbi, su di me c’era il rigore”

L’attaccante parla dell’episodio che avrebbe potuto concedere ai friulani il calcio di rigore

di Redazione
Udinese: Kevin Lasagna

L’attaccante parla dell’episodio che avrebbe potuto concedere ai friulani il tiro di rigore:

“Non è stato spalla contro spalla, Demiral  ha spinto con la spalla sulla mia schiena, quindi non ho dubbi che fosse rigore.

In partita c’era un po’ di tensione. Nel secondo tempo sapevamo i risultati delle altre squadre, dovevamo fare il gol del pareggio, il mister ha messo dentro tutti gli attaccanti disponibili e alla fine ha avuto ragione.

Dobbiamo guardare il bicchiere mezzo pieno, questo è un punto guadagnato, domani mattina allenamento, poi un giorno di riposo e poi lavorare per essere pronti per l’Atalanta.

Il Sassuolo è venuto per non perdere, mentre l’Atalanta e l’Inter lottano per la qualificazione per la Champions, ma noi abbiamo l’obiettivo più importante della salvezza”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy