Messaggero Veneto, Barak: in ritiro sarà pronto a ripartire

Messaggero Veneto, Barak: in ritiro sarà pronto a ripartire

«È guarito e tornerà forte per l’Udinese», le parole di Pradè prima di andarsene. Ora Tudor conta sulla sua voglia di riscatto

di Redazione

Il Messaggero Veneto sul ritorno di Antonin Barak dopo l’infortunio:

L’Udinese si aspetta moltissimo da Antonin Barak, tassello fondamentale a cui ha fatto riferimento anche il neo dt Pierpaolo Marino nella sua conferenza di presentazione.

La certezza, quindi, è che Barak si presenterà il 7 luglio in piena efficienza fisica al primo giorno di lavoro, e da lì potrà tirare una bella linea col passato mettendosi alle spalle l’annata a dir poco travagliata. Tutta colpa di quella protusione discale rimediata il 4 novembre, nelle fasi di riscaldamento a pochi minuti dall’inizio della sfida al Milan, con quella fitta, il dolore avvertito e l’inizio di una lunga assenza caratterizzata da esami e accertamenti approfonditi, a escludere ernie e altri tipi di conseguenze incluso l’intervento chirurgico che, per un caso analogo, fu invece affrontato da Buffon. Il conto di tutto questo è stato davvero salato per il giocatore e per la squadra, che ha potuto disporre di Barak solo 329 minuti, con Velazquez che all’inizio non sapeva dove farlo giocare (si è visto pure trequartista) e con Nicola che lo ha potuto schierare solo gli 11 minuti finali a Ferrara con la Spal, mentre Tudor non lo ha mai avuto e ha dovuto vivere di ricordi, ripensando al gol segnato a Verona con l’Hellas e all’assist per il gol di Fofana col Bologna, nella sua prima salvezza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy