Gotti: “Abbiamo le stesse armi del Verona”

Gotti: “Abbiamo le stesse armi del Verona”

Il mister bianconero in conferenza stampa alla vigilia de derby col Verona

di Redazione

Il mister bianconero in conferenza stampa alla vigilia de derby col Verona:

“Domani non dobbiamo semplicemente sperare di vincere ma fare tutto quello che è nelle nostre possibilità, se si fanno le cose con criterio e con continuità alla lunga l’impegno verrà premiato”.

De Maio “Non sarà disponibile e non solo per la prossima partita.

Zero rigori a favore? Nelle prime partite la produzione offensiva era limitata quindi percentualmente questo ci stava, adesso che stiamo molte più volte in area avversaria prima o poi arriveranno anche per noi. Poi c’è da dire che il nuovo regolamento a volte va al di là di situazioni prettamente calcistiche, ad esempio in Juve-Milan è stato penalizzato un movimento che a mio avviso era congruo con il gioco”.

L’avversaria “I fatti dicono che alla 23a giornata sono al sesto posto e sono la vera rivelazione del campionato, abbiamo nove punti di differenza, tutto il resto va al vaglio della prova del campo”.

Su Musso “E’ un giocatore fondamentale e uno dei più positivi. Quando ha preso il gol contro il Parma la partita è cambiata, ma questo può capitare a tutti, però la reazione a quell’episodio fu di altissimo livello. Al ritorno invece dopo l’errore col Parma non ha avuto con l’Inter la stessa reazione e ha continuato a mostrare incertezza e questo, considerando a cosa ci ha abituati, viene notato maggiormente, il portiere ha carichi emotivi elevati, questo fa parte del processo di maturazione, ma non ho assolutamente percezione di un problema, durante la settimana Musso è esattamente lo stesso”. 

  “Zeegelaar?  Non so se ha i 90 minuti, lo vedremo gradualmente. Stiamo cercando di organizzare delle partite in settimana per mantenere tutti in condizione”.

“Per vincere contro il Verona? Abbiamo visto quali sono le caratteristiche della loro idea di calcio, come affrontarli. Dovremo mantenere grande intensità. Abbiamo armi uguali o addirittura superiori alle loro”.

“Il derby? Non ho mai vissuto da dentro queste due realtà. Ora, vivendo la città, comprendo quanto il tifoso consideri questa partita diversa dalle altre, ma questo è un bene”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy