Mandragora: Atalanta e Fiorentina interessate al giocatore

Mandragora: Atalanta e Fiorentina interessate al giocatore

Secondo quanto riferito dal sito gianlucadimarzio.com Atalanta e Fiorentina sono in pole per garantirsi le prestazioni del capitano della Nazionale azzurra Under 21

di Redazione

Chiusa la stagione agonistica è tempo di proiettarsi sul calciomercato. In casa Udinese tiene banco il nome di Rolando Mandragora, centrocampista napoletano ingaggiato la scorsa estate dalla Juventus a margine di un’operazione di circa 20 milioni di euro. La Vecchia Signora, però, si è trattenuta il diritto di “recompra”, diritto che potrebbe esercitare nelle prossime settimane per poi girare il calciatore verso qualche altra destinazione. Secondo quanto riferito dal sito gianlucadimarzio.com Atalanta e Fiorentina sono in pole per garantirsi le prestazioni del capitano della Nazionale azzurra Under 21. La Dea lo vorrebbe in quanto calciatore particolarmente gradito a Gian Piero Gasperini, tecnico che fece debuttare Mandragora in serie A nell’ottobre del 2014 quando militava tra le fila del Genoa. In quanto a personalità e senso della posizione, il numero 38 dei friulani potrebbe rappresentare un innesto piuttosto utile alla causa bergamasca. Non demorde neanche la Fiorentina che in caso di partenza di Jordan Veretout, destinazione Napoli, dovrà sostituirlo con un giocatore che conosca perfettamente le dinamiche del nostro campionato e in questo caso Rolando Mandragora rappresenterebbe il profilo perfetto. Il giocatore partenopeo, nel frattempo, ha chiuso la sua prima stagione all’Udinese inanellando 26 presenze condite da 3 gol, due dei quali di pregevole fattura. Il suo rendimento, però, non si è rivelato particolarmente costante e il club per poter far “cassa” starebbe valutando l’opportunità di far valere il diritto di “recompra” da parte della Juventus. Come detto, alcuni club della nostra serie A hanno messo gli occhi su di lui e non è affatto scontato che dopo una sola stagione in Friuli, Mandragora possa preparare le valigie in vista di una nuova avventura professionale.

Lorenzo Cristallo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy