MUD
I migliori video scelti dal nostro canale

udinese

Mercato Udinese / Spagnolo che va, spagnolo che resta… Il nome!

Gabriele Cioffi e Luciano Spalletti

La buona stagione da parte dei ragazzi di Cioffi ha permesso ad alcuni giocatori di mettersi in mostra e far lievitare il proprio cartellino

Redazione

Il calcio proposto dalla squadra friulana dopo il cambio in panchina di dicembre sembra aver portato, se non risultati eccellenti in termini di classifica, almeno un identità di squadra. Con mister Cioffi alcuni ragazzi sono cresciuti molto ed altri hanno ritrovato una rinnovata fiducia in sé stessi. Compattezza, determinazione e aggressività queste sono le chiavi che hanno permesso ai bianconeri di ritrovare la retta via. Alcune pedine dello scacchiere friulano sono sotto gli occhi di tutta la Serie A e non solo. Ma vediamo nel dettaglio di chi stiamo parlando!

Uno spagnolo giramondo

Sì esatto, stiamo parlando di Gerard Deulofeu. Oggi ha 28 anni appena compiuti e sta dimostrando di aver raggiunto la maturità calcistica, dopo la rottura del crociato di due anni fa che lo aveva costretto ai box per vari mesi. In questa stagione Gerard ha raccolto, in 25 presenze, 9 gol e 2 assist. Ottimo score soprattutto se si guarda alle stagioni passate dove il ragazzo difficilmente raggiungeva la doppia cifra. Ad oggi mancano ancora 9 partite prima della chiusura del campionato e abbiamo visto che lo spagnolo è in gran forma. Lo ha dimostrato ieri nella sconfitta di Napoli siglando una splendida rete. L'estate si sta avvicinando, il calciomercato non dorme mai e la dirigenza friulana è sempre disponibile ad ascoltare chi bussa alla sua porta. Ma chi è veramente interessato?Vediamo i rumors più interessanti: ecco che cosa sappiamo...

'O sole, 'o mare

Proprio i partenopei si sono ritrovati ieri a scontare sulla propria pelle il buon momento di Deulofeu. Il ds del Napoli Giuntoli avrà avuto modo di osservare il giocatore e trarre delle conclusione. Il club di De Laurentis si ritroverà a luglio senza il capitano Insigne, destinato al Toronto, e probabilmente senza Mertens, per il quale (al momento) non ci sono novità sul prolungamento del contratto. E chissà che con la performance di ieri Deulofeu non abbia convinto la dirigenza partenopea a contare su di lui la prossima stagione. Lo spagnolo è legato all'Udinese fino al 2024 ma con una buona offerta ci si potrebbe mettere a tavolino. Ma non solo. L'attacco non gira più, c'è crisi di gol... Siete d'accordo con i nostri voti: ecco le pagelle (senza filtri) della nostra redazione! <<<