Carnevale: “De Paul è un fuoriclasse. Sema è diventato molto bravo”

Andrea Carnevale, osservatore dell’Udinese, è intervenuto ai microfoni di Radio Marte

di Redazione

Andrea Carnevale, osservatore dell’Udinese, è intervenuto ai microfoni di Radio Marte: “Vittoria contro la Juventus? Loro fino alla fine volevano assolutamente vincere, come anche noi. Poi abbiamo quel cavallo che si chiama Fofana, quando l’ho visto partire ho pensato che ce la potesse fare. Siamo contenti. Abbiamo perso punti in 5-6 partite negli ultimi minuti. Contro Bologna, Brescia, Milan e Sampdoria per esempio. Devo fare i complimenti al mister perché ha disposto bene la squadra e la fa giocare molto bene. Anche a Napoli la squadra ha dimostrato di poter vincere. In quel caso siamo stati veramente polli.

De Paul? Anche con l’Argentina gioca davanti alla difesa. Io l’avevo preso per altri ruoli ma con la Juventus ha convinto anche me in quella posizione, prestazione super. Lui è un piccolo fuoriclasse: ha piedi, fantasia, estro, è molto molto forte.

Il termometro del mercato ce l’ha il Presidente. Musso? Per me è l’erede di Handanovic, deve smussare ancora qualcosina ma è già forte, è un giocatore da big. 

Sema? Un calciatore come lui magari arriva qui perché al Watford giocava meno, così come Zeegelaar. In Svezia addirittura giocava centrocampista, poi Gotti l’ha spostato a sinistra ed è diventato molto bravo. 

Ieri sera parlavo con un ex arbitro: sto vedendo dei rigori grotteschi. Si sta perdendo anche un po’ il bello del calcio, spero cambino un po’ le regole. La mano di De Ligt era calcio di rigore”.

 

FONTE Tuttonapoli.net

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy