Ex Udinese, Obodo: “Sono stato rinchiuso per quattro ore nel bagagliaio di una macchina”

L’ormai ex calciatore dell’Udinese racconta il suo sequestro dopo la liberazione

di Redazione

Nella giornata di ieri Christian Obodo è stato sequestrato in Nigeria e tenuto in ostaggio per quattro ore da una banda di criminali. Come riportato dalla Gazzetta dello sport si tratta del secondo rapimento dopo quello di otto anni fa, dove fu rapito e in seguito rilasciato per centocinquantamila euro. Obodo subito dopo il rilascio ha raccontato: “Sono stato rinchiuso per quattro ore nel bagagliaio di una macchina, per fortuna non ho subito violenze“. Infine ha rassicurato tutti sulle sue condizioni di salute.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy