Gazzetta dello Sport: “La seconda vita di Pereyra”

Il centrocampista dell’Udinese, Roberto Pereyra dopo l’esperienza al Watford sta vivendo la sua seconda vita in bianconero

di Redazione

Il centrocampista dell’Udinese Roberto Pereyra, dopo l’avventura al Watford è tornato in Italia ritrovando la maglia bianconera dei friulani. Nella sua prima esperienza in Friuli nel 2011 l’argentino arrivò con un ruolo differente da quello di oggi. La Gazzetta dello Sport analizza il cambiamento nel corso del tempo, soprattutto dal punto di vista tattico che ha riguardato El Tucu. Infatti Pereyra nasce come esterno di centrocampo di sinistra, ma Guidolin allora tecnico bianconero lo spostò a destra per esaltarne le capacità negli assist. Nel 2014 la sua esperienza alla Juventus lo arricchì di esperienza internazionale e anche di qualche trofeo, scudetto compreso, per ben due volte insieme a 2 Coppa Italia e 1 Supercoppa Italiana. Dal 2016 poi l’esperienza al Watford che lo ha completato, e oggi Pereyra è cambiato molto rispetto alla sua prima vita all’Udinese. Da esterno di centrocampo, a mezz’ala di costruzione e inserimento, ma ha anche affinato la capacità di recuperare palloni, infatti è il giocatore dei friulani che ha vinto più contrasti, 83 su 100.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy