Handanovic: “La mia fortuna è stata arrivare all’Udinese”

Handanovic: “La mia fortuna è stata arrivare all’Udinese”

Il portiere nerazzurro, Samir Handanovic, ha parlato a Il Calciatore, il mensile redatto dall’Asso Calciatori, del suo arrivo in Italia all’Udinese

di Redazione

Il portiere nerazzurro, Samir Handanovic, ha parlato a Il Calciatore, il mensile redatto dall’Asso Calciatori, del suo arrivo in Italia all’Udinese. Queste le sue parole: “Io ci credevo nel calcio e quella chiamata per un provino con l’Udinese infine arrivò: mi avevano visto nell’Under 19 e 20 della Slovenia. Per quel che riguarda i miei a casa, in fondo non è nemmeno servito chiedere loro cosa pensassero, ero abbastanza grande per decidere e ho deciso: sono andato. Il calcio italiano lo seguivo e la mia fortuna è stata quella di andare lì a Udine: c’era tutto, giocatori forti staff e preparatori forti”

Sui rimpianti: “Una partita che vorrei rigiocare? A dire la verità tutte quelle perse, ma se devo indicarne qualcuno penso ad Arsenal-Udinese e poi a quella recente contro il Borussia Dortmund. Quella con l’Arsenal perché era la squadra era dimezzata dagli infortuni. Non eravamo al completo e perdemmo 1-0 e 2-1. Quella col Borussia per quel risultato finale che non era certo quello che volevamo. Di gol ne ho presi tanti, ognuno mi resta qua ma non voglio dirne uno in particolare perché ci voglio ripensare. Sono contento solo quando non subisco gol”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy