La cannabis light (legale) sponsor di Udinese Calcio

L’azienda Justmary, il primo delivery in Italia di Cannabis Light, ha raggiunto un accordo commerciale con Udinese, Sampdoria e H. Verona

di Redazione

La cannabis light è entrata nel mondo della serie A diventando sponsor di Udinese, Sampdoria e H. Verona, grazie all’accordo commerciale raggiunto con l’azienda Justmary, il primo delivery in Italia di cannabis legale CBD, prive cioè dell’effetto “stordente”, perché come impone la legge, hanno un livello di Thc (la molecola che scatena l’effetto psicotropo) sotto lo 0,5 per cento, mentre contengono Cbd, o cannabidiolo, una molecola che va per ora per la maggiore, che si ritiene curi ansia e insonnia, e che funzioni come antiossidante e antinfiammatorio. “Il vero trionfo di Justmary è stato quello di essere accettata come sponsor. La cannabis legale, purtroppo vista dai più come una droga, soffre di moltissimi pregiudizi. Invece dovrebbe essere chiaro che Justmary e tutte le aziende del settore offrono posti di lavoro e investono nel territorio, pagano le tasse e creano ricchezza per il paese” – ha precisato l’amministratore Matteo Moretti -, in un momento difficile per l’Italia e per il calcio italiano, abbiamo deciso di incrementare i nostri investimenti in pubblicità, aiutando quel settore che più sta soffrendo dei tagli di budget e perdite di investimenti”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy