Mandragora: “La Juventus? Al momento non ci penso, sono sicuro che i club troveranno l’accordo giusto”

Mandragora: “La Juventus? Al momento non ci penso, sono sicuro che i club troveranno l’accordo giusto”

“Vorrei andare allo stadio per stare più vicino ai miei compagni”

di Redazione

“Ho già iniziato la riabilitazione, il ginocchio lo sento bene. Spero di tornare in campo presto anche se non voglio darmi tempi perché l’infortunio è stato serio”. Rolando Mandragora aggiorna sulle sue condizioni ai microfoni si Sky Sport 24. Il centrocampista dell’Udinese è stato sottoposto tre giorni fa a Villa Stuart a intervento dopo l’infortunio al crociato anteriore e al menisco esterno subito nella gara contro il Torino di martedì scorso. Il primo gol dei friulani del capitano Kevin Lasagna contro l’Atalanta è stato dedicato proprio a Mandragora. Sono arrivati anche gesti di affetto dai tifosi: “E’ bellissimo – ha detto Mandragora – Non posso che ringraziare i tifosi e Lasagna, inizio la riabilitazione nel migliore dei modi. La prestazione ieri è arrivata, ci mancano i punti e sono sicuro che arriveranno presto. Sono la cosa più importante in questo momento”. L’Udinese giovedì sera sarà impegnata all’Olimpico contro la Roma, non lontano da Mandragora: “Tutte le partite di serie A sono complicate ma si gioca in undici contro undici. Sappiamo che sono un avversario difficile ma ci proveremo. Vorrei andare allo stadio per stare più vicino ai miei compagni. Il campionato è diverso. Ora tutti i giocatori sono importanti, possiamo svoltare da un momento all’altro. La Juventus? Al momento non ci penso, sono sicuro che i club troveranno l’accordo giusto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy