MUD
I migliori video scelti dal nostro canale

udinese

Juventus-Udinese / Migliore in campo: il muro Silvestri cede solo nel finale

Silvestri
Andiamo ad analizzare nel dettaglio la prestazione di Marco Silvestri contro la Juve. Il focus sul migliore in campo dei friulani

Redazione

L'Udinese il colpo lo ha fatto l'estate scorsa, quando l'Atalanta ha prelevato Musso e dal Verona è arrivato Marco Silvestri. Il portiere classe 1991 è divenuto fin da subito imprescindibile e a suon di belle prestazioni si è conquistato la fiducia di compagni e allenatori. I bianconeri hanno trovato tra i pali un top nel ruolo, capace non solo a fare il portiere ma anche a essere un vero e proprio leader all'interno dello spogliatoio.

Il primo intervento salvifico arriva nel primo tempo, quando con un colpo di reni riesce a respingere il colpo di testa ravvicinato di Rugani. Passano diversi minuti e si ripete su Kean: l'attaccante italiano tenta di sorprenderlo con un tocco sotto, ma Silvestri è reattivo nell'uscita e a chiudere lo specchio. Se la Juve non trova il vantaggio gran parte del merito va dato a lui e serve analizzare il secondo tempo per poter scoprire di più sulle sue giocate.

La seconda frazione

—  

Nel secondo tempo la storia non cambia. Prima è miracoloso sulla conclusione da due passi di Kostic che gli tira sui piedi, poi è bravo ancora una volta in uscita su Chiesa. E' costretto a capitolare solo nel finale, ma in quell'occasione non può sicuramente nulla. Cambiando rapidamente discorso, ma restando sul tema partita. Ecco tutti i voti che sono stati assegnati e le pagelle di questo incontro <<<