MV: “L’Udinese vuole essere camaleontica”

Il Messaggero Veneto di oggi analizza la capacità dell’Udinese di adattarsi agli avversari attraverso un cambio di modulo

di Redazione

L’Udinese vuole essere una squadra camaleontica, capace di adattarsi all’avversario attraverso un cambio di modulo anche durante la gara. Il Messaggero Veneto di oggi analizza la scelta del tecnico Gotti relativa alla flessibilità dello spartito tattico. Di base il 3-5-2 resta il marchio di fabbrica dei friulani, ma il piano gel tecnico bianconero è di gestire la gara in base all’avversario e colpirlo quando meno se lo aspetta. L’asso nella manica di Gotti infatti è il 4-3-3 con l’inserimento di Pussetto, Pussetto e Forestieri, ovviamente può rappresentare un’alternativa anche dal 1′ minuto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy