udinese

Udinese-Milan | Pioil: “Gara difficile. Leao è incisivo anche se non segna”

Stefano Pioli
Il tecnico dei rossoneri ha presentato la sfida di domani sera contro i friulani di mister Cioffi. Ecco le sue parole

Dopo la vittoria ottenuta a San Siro contro la Roma, il Milan si prepara per tornare in campo. I rossoneri infatti affronteranno la bestia nera Udinese nel match in programma domani sera alle 20,45. Intanto, ecco le parole di Stefano Pioli in conferenza stampa.Pioli esordisce in conferenza stampa parlando della gara contro i friulani: "Conta solo la gara di domani. Sono una squadra che sta bene ma lo siamo anche noi".

L'allenatore rossonero ha poi continuato parlando di Adli: "È sempre stato disponibile e attento anche nella passata stagione. È un giocatore professionale, convinto delle sue qualità. Cambiando qualche posizione in campo ha trovato più posto, lavorando tanto. Non ha finito il suo adattamento, ma le ultime prestazioni sono di alto livello. È da considerare un nuovo acquisto. È l'atteggiamento con il quale gioca che conta, se lui recupera tanti palloni vuol dire che l'atttitudine è importante perché quelle di base non sono le sue qualità. Come Redondo? Mi piaceva molto, difficile fare confronti".

L'allenatore rossonero ha proseguito sul momento della propria squadra: "Non dobbiamo avere timori, ma la lucidità di essere performanti al massimo. La gara di domani è difficile, nel girone di ritorno vogliamo fare meglio dell'andata. È inutile guardare indietro, quello che conta è la prestazione di domani. È importante tornare a casa con il bottino pieno".

Sul momento di digiuno da gol di Leao: "C'è un problema di precisione, ma lui è un giocatore importante che crea spazi anche quando non è incisivo. Abbiamo cambiato il nostro modo di attaccare, gestiamo più la palla e ci sono meno ripartenze. Deve fare movimenti più accentuati, ma per noi è determinante". L'allenatore rossonero ha parlato anche del modo di lavorare del suo centrocampo: "Ho rivisto la partita contro la Roma insieme ad Adli e Reijnders. La squadra deve lavorare insieme, soprattutto nella fase difensiva. In fase offensiva abbiamo tutte le qualità per essere sempre pericolosi".

Inevitabile una battuta sulla situazione infortuni: "Faremo il punto della situazione a fine mese per i rientri di Tomori, Thiaw, Kalulu e Pobega".

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Udinese senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Mondoudinese per scoprire tutte le news di giornata sui bianconeri in campionato.