SKY- Musso: “Lavoro per essere il portiere titolare dell’Argentina nel prossimo Mondiale”

SKY- Musso: “Lavoro per essere il portiere titolare dell’Argentina nel prossimo Mondiale”

Juan Musso è sicuramente una delle poche note positive in questo inizio stagione dell’Udinese. La sua parata miracolosa sul colpo di testa di Stepinski ha permesso di mantenere il punto acciuffato con il Verona

di Redazione

Juan Musso è sicuramente una delle poche note positive in questo inizio stagione dell’Udinese. La sua parata miracolosa sul colpo di testa di Stepinski ha permesso di mantenere il punto acciuffato con il Verona. Ai microfoni di Sky ha spiegato: “Io in campo metto tutto quello che ho dentro e che alleno in settimana. Quando mi arrivano gli avversari davanti, cerco di essere lucido. Lavoro per questo, c’è poco da dire”. Ora testa al Bologna, non ci sono più grossi margini d’errore: “Sappiamo che per noi ogni partita è una lotta, dobbiamo sempre fare punti. Abbiamo dimostrato di poter fare bene anche con squadre come Inter e Milan. De Paul? Giocatore diverso dalla norma, ha qualcosa nel pensiero e nelle giocate che altri non hanno, ma dobbiamo abituarci alle assenze”.

Ho imparato a studiare meglio gli avversari e le loro tipologie di gioco sono aspetti che ti aiutano, a prescindere da quanto tu sia bravo o meno – spiega così la sua continua crescita -,  mangio meno asado? Sì, correggo spesso la mia alimentazione, è un’altra opportunità per crescere anche nelle cose che all’esterno non si vedono”. Obiettivo di lungo termine? Lavoro per essere il portiere titolare dell’Argentina nel prossimo Mondiale, è un sogno e ogni giorno faccio il possibile per realizzarlo”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy