Tavian: “Questo mercato lungo è un handicap”

Tavian: “Questo mercato lungo è un handicap”

Marco Tavian, mister e opinionista di Udinews Tv, ai nastri di partenza del campionato di Serie A

di Redazione

Marco Tavian, mister e opinionista di Udinews Tv, ai nastri di partenza del campionato di Serie A:

Mister, il primo assaggio ufficiale di Udinese in Coppa Italia  ha mostrato qualche filo scoperto nella squadra

Non puoi pensare di esser al 100% in precampionato, i meccanismi sono ancora da rodare. In quelle partite, falsamente scontate, c’è tutto da perdere, ma questo è un mal comune.

Il prolungamento del mercato può creare qualche difficoltà?

La chiusura posticipata del mercato è un handicap per le squadre. Gli scouting lavorano 365 giorni all’anno e le operazioni hanno tempi spesso lunghi in fase di trattativa, ma gli ultimi tre giorni sono quelli risolutivi e spesso sono quelli che portano effettivamente gli uomini ad aggregarsi ai club di destinazione, guardiamo ad esempio Troost-Ekong e Teodorczyk arrivati la scorsa stagione all’Udinese nelle battute finali del mercato.

Difficilmente il Milan schiererà tutti gli acquisti effettuati. Può essere un vantaggio questo?

Anche se in campo scenderà il Milan della passata stagione, anche se i giocatori devono assimilare, più che il modulo, il modo di giocare di Giampaolo, anche se quello che volete, parliamo sempre di uomini che in un sol colpo ti cambiano le sorti della partita. La strategia di Tudor potrebbe essere quella di aggredire in fase di possesso palla, cosa che nella scorsa stagione ci ha permesso di strappare il pareggio ai rossoneri. Poi sappiamo che le prime due giornate di campionato sono delle vere incognite in termini di risultati e lo sa bene il Napoli che al debutto del campionato 2016/17 pareggiò con il neopromosso Pescara.

Eterno dilemma, difesa a tre o a quattro?

Senza esterni è scontato che giocheremo a tre, soluzione che finora ci ha dato garanzie e in cui siamo più coperti. L’unica evoluzione è da un 3-4-2-1 in fase di possesso ad un un 3-5-1-1 in fase di non possesso. Pussetto purtroppo si sacrifica in un ruolo non suo, visto che ci manca ancora un pezzo. Si potrebbe osare con Opoku esterno destro e Larsen a sinistra, situazione Pezzella permettendo. Ma aspettiamoci qualche colpo da questo lungo mercato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy