Udinese-Atalanta, i bianconeri cadono sotto i colpi dell’ex Muriel

Vince l’Atalanta, 3-2 in casa dell’Udinese. La doppietta di Lasagna non basta con questo Muriel. Il colombiano con due magie piega la squadra di Gotti

di Redazione
Si chiude con una vittoria della Dea, grazie alle magie di Muriel, la sfida tra Udinese e Atalanta terminata 3-2 per i bergamaschi. Al minuto numero 6 è l’Udinese a farsi vedere in avanti, con Fofana che a tu per tu con Gollini non sfrutta l’opportunità calciando sul portiere. Un minuto più tardi un ottimo Musso neutralizza il tentativo di Malinovskyi prima e Gomez poi. Al 9′ minuto arriva il vantaggio della Dea, Zapata mette giù in area un lungo lancio, palla sul destro che fredda Musso all’angolino, è 1-0 per i nerazzurri. Al 29’ ancora Malinovskyi che prova la gran botta con il sinistro, ancora la risposta di Musso. Al minuto 31 arriva il pari friulano, ripartenza orchestrata da Fofana, l’ivoriano serve Lasagna che di giustezza piazza il colpo vincente battendo Gollini in uscita, 1-1. Al 35′ ancora Malinovskyi che ci prova con la specialità della casa, il mancino potente, Musso ancora decisivo. Al 38’ ancora azione bianconera sull’asse, Fofana-Lasagna, il 15 bianconero prova a sorprendere con il pallonetto Gollini, ma la sfera terna alta. Nel secondo tempo, occasione per l’Udinese al 51′, Walace servito da Sema prova con la conclusione al volo, pala larga. Solo 4 minuti più tardi ancora Walace che ci prova, ma la conclusione è debole. Ora al via il Muriel show, prima al 68’ prova il tiro da posizione defilata, pallone deviato ma Musso è attento. Al 70’ arriva il raddoppio nerazzurro, Muriel su calcio di punizione trova l’incrocio dei pali, Musso non può nulla, gioiello del colombiano, 2-1 Atalanta. Al 78’ ancora Muriel con un destro al volo dal limite, Musso c’è. al minuto 80′ Muriel ancora con un destro dalla distanza potente e preciso fulmina Musso, 3-1 Atalanta. Al minuto numero 87’ il cross di Zeegelaar trova la testa di Lasagna, gol dell’Udinese e doppietta per il 15, 3-2 accorciano i bianconeri. Prestazione nel complesso positiva della squadra di Gotti, che nonostante la sconfitta ha fornito spunti importanti. Torna a segnare con un attaccante la squadra bianconera,con la doppietta di Lasagna. Nonostante l’ottima prestazione, i bianconeri non possono nulla contro un’Atalanta straripante e un Muriel in palla.
Cristian Cordone
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy