Udinese, brutta tegola. Musso ko in nazionale, rottura del menisco. Giovedì sarà operato

Il portiere dell’Udinese, Juan Musso ha subito un infortunio grave infortunio durante l’allenamento con la nazionale argentina

di Redazione

Arriva una brutta notizia per l’Udinese dal ritiro della nazionale argentina. Il portiere bianconero Juan Musso ha subito un infortunio grave durante l’allenamento con la selezione albiceleste. Per il numero uno dell’Udinese è confermata la rottura del menisco interno del ginocchio destro. L’argentino rimarrà fuori per un mese, intanto ha lasciato il ritiro della nazionale allenata da Scaloni che farà a meno di lui per le gare contro Bolivia e Ecuador. Questo il comunicato del club friulano: “Udinese Calcio comunica che Juan Musso ha riportato, nel corso di una seduta di allenamento con la nazionale argentina, la rottura del menisco interno del ginocchio destro. Il calciatore rientrerà in Italia e sarà operato giovedì mattina presso la clinica Villa Stuart di Roma dal Professor Mariani“.

La parole del giocatore affidate ai social: “L’illusione di essere di nuovo in Nazionale e di aver iniziato una nuova stagione all’Udinese è stata enorme, ma il ginocchio mi ha giocato un brutto scherzo: mi dovranno operare il menisco. Cose calcistiche che ci costringono a dimostrare la nostra forza per tornare meglio di prima. Incoraggerò la Nazionale come un tifoso in più e sarò con l’Udinese in modo che i miei compagni di squadra sentano il mio sostegno in ogni partita. Vi ringrazio per i messaggi di incoraggiamento e mando un abbraccio a tutti voi. A presto nel luogo in cui sono più felice: il campo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy