Udinese, Donati: “Non capisco perché i teloni siano stati tolti in largo anticipo”

L’ex calciatore commenta il rinvio della partita tra Udinese e Atalanta

di Redazione

L’ex difensore del Bari e Palermo, Massimo Donati, ha rilasciato un’intervista al Messaggero Veneto, commentando la scelta di rinviare la partita tra Udinese e Atalanta: “L’arbitro ha voluto provare più volte per cercare una soluzione, ma alla fine credo che l’Udinese volesse giocarla per approfittare del periodo non proprio buono dell’Atalanta, mentre la Dea meno. Viste le condizioni del campo è giusto non avere cominciato la partita, ma se si fosse giocato l’Atalanta sarebbe stata più penalizzata dell’Udinese. La squadra di Gasperini gioca con la palla a terra e con molti fraseggi, mentre giocando di ripartenza l’Udinese avrebbe avuto meno ostacoli rispetto alle sue caratteristiche. Il campo pesante non agevola chi cerca il palleggio. Le condizioni erano pessime e quindi direi che era giusto non giocare. Tuttavia, non capisco perché i teloni di copertura siano stati tolti in largo anticipo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy