udinese

Udinese – Era davvero rigore? I dubbi restano ma…

Ecco l'analisi sull'episodio che ha portato Chiffi a fischiare il penalty. Marì su Dzeko: c'era il fallo? L'analisi sul rigore!

Redazione

Questa volta, purtroppo, non ci sono dubbi. Era davvero calcio di rigore? Si. Marì commette un gravissimo errore facendo fallo su Dzeko. Dopo il miracolo di Silvestri su Lautaro Martinez, il difensore spagnolo interviene con una scivolata rocambolesca all'interno della propria area di rigore e colpisce tutto tranne il pallone. Atterra Dzeko ma Chiffi lascia giocare. Il VAR (video assistant referee), però, richiama l'arbitro invitandolo a rivedere l'episodio. La moviola non mente. Marì non tocca il pallone ma colpisce soltanto il centravanti nerazzurro. Le polemiche, però, non finiscono qui.

Lautaro fa suo il pallone e si prende la responsabilità di calciare dal dischetto. Sceglie il lato sinistro, Silvestri intuisce e per poco non gli nega la gioia del gol. La sfera, però, si infrange sul palo e colpisce il guantone del portiere dell'Udinese. Il fato ha voluto che la traiettoria del pallone finisse proprio sulla testa di Lautaro Martinez che non ha dovuto fare altro che spingerla dentro: 2-0. Per l'ennesima volta, il VAR ha avuto pane per i suoi denti. Perché?

Perché se Silvestri non avesse toccato il pallone, il gol del centravanti nerazzurro non sarebbe stato valido. Insomma, questa volta le chiacchiere stanno a zero, non si possono fare polemiche. Non ci sono altre possibili interpretazioni. L'Udinese, però, non ha mai mai smesso di mollare nemmeno dopo il secondo gol nerazzurro. Success è stato costretto al cambio a metà del primo tempo. Si teme che l'attaccante friulano abbia chiuso anticipatamente la sua stagione il che non è una buona notizia visto anche l'infortunio di Beto. Al suo posto è subentrato Nacho Pussetto. L'attaccante dell'Udinese, però, non è sceso in campo al 100%, anzi, l'intera squadra è sembrata un po' confusa e con poche idee, fino al 72esimo minuto in cui, improvvisamente, è cambiato tutto. Peccato che l'Udinese si sia svegliata un po' tardi.