Udinese, la Serie A è nel caos: protocollo anti covid da rivedere

Il protocollo anti coronavirus potrebbe essere costato caro al Napoli. I partenopei si sono trovati in mezzo ad una strana situazione

di Redazione

Notizie Udinese

UDINE – Durante il terzo turno di campionato, la sfida tra Juventus e Napoli in programma ieri sera non si è giocata. Il motivo è da attribuire all’Asl campana che ha vietato ai partenopei di viaggiare fino a Torino. Il club azzurro è stato recentemente a stretto contatto con i giocatori del Genoa, un vero e proprio mini focolaio Covid. Per questo, onde evitare guai peggiori, la società guidata da Aurelio De Laurentiis ha deciso di rispettare le regole. Violando però di conseguenza il protocollo della Serie A che diceva di giocare nonostante tutto, l’importante è che ci siano i giocatori minimi indispensabili per scendere in campo. Tutto fa pensare che verrà confermata la vittoria a tavolino per 3-0 in favore della Vecchia Signora. Il legale del Napoli, Mattia Grassani, ha riferito che il club non è disposto a tollerare o ad accettare una simile sentenza. Il massimo campionato italiano è nel pallone.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy