Udinese, Marino: “Noi siamo dalla parte del merito sportivo”

Il Ds dell’Udinese, Pierpaolo Marino ha parlato della posizione del club friulano sulla questione relativa al blocco delle retrocessioni in caso di nuovo stop

di Redazione

Il Direttore Sportivo dell’Udinese, Pierpaolo Marino ha parlato dei temi relativi al blocco delle retrocessioni in caso di nuovo stop e della posizione del club friulano a riguardo. Queste le sue parole ai microfoni di Radio Sportiva: “Blocco retrocessioni? Non mi aspetto nulla dal Consiglio e non riesco a prevedere molto. L’Udinese è dalla parte del merito sportivo: si stravolgerebbe qualunque cosa se i criteri delle classifiche fossero stilati con aritmetica e o algoritmi qualora non finisse il campionato. Un club non può accettare una decisione simile. In generale il calcio non dovrebbe stravolgere i campionati e ci auguriamo che la stagione possa essere terminata sul campo con classifiche definite. I contratti in scadenza il 30 giugno? Non abbiamo nessuno in questa situazione, solo il prestito di Ken Sema che viene dal Watford. Il problema si pone in generale, dipenderà dalla posizione che assumeranno i singoli interpreti. Credo che la Federazione potrà decidere insieme ai club per una scadenza prolungata ad agosto, ma condivido la perplessità che alcuni non trovino l’accordo“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy