Udinese, Marino: “Non meritiamo di sprofondare giù”

Il direttore dell’area tecnica dell’Udinese, Pierpaolo Marino ha parlato prima della gara contro la Juventus

di Redazione

Il direttore dell’area tecnica dell’Udinese, Pierpaolo Marino ha parlato a pochi minuti della sfida contro la Juventus. Queste le sue parole ai microfoni di Sky Sport: “Lasagna non era in condizione di scendere in campo, dopo gli esami approfonditi. La salvezza? Non è che non fossimo pronti a non perdere a Napoli, anche se il ko è stato rocambolesco e immeritato e che Genoa o Lecce potessero vincere. Siamo pronti all’evenienza, siamo consapevoli della forza della squadra: ci siamo tenuti a debita distanza dalla zona caldissima, siamo certi di poter continuare così. Non scordiamo che a gennaio avevamo 24 punti, non siamo mai stati vicini alla zona calda. E’ un problema di maturità: ho visto che, se facessimo il campionato al netto dei recuperi, saremmo a 41-42 punti… Abbiamo perso punti a Bologna, Napoli, col Genoa, anche con rigori all’ultimo secondo o a tempo scaduto“.

Cosa non bisogna perdere?
La sua filosofia di gioco. Siamo una squadra che non merita di sprofondare giù. Dobbiamo mantenere questo elemento che ci ha trascinati: i risultati, anche dopo la sosta, sono abbastanza soddisfacenti. Abbiamo vinto a Roma, aprendo poi il baratro della SPAL in una gara per loro decisiva. Abbiamo attributi e qualità per far sì che l’Udinese non sprofondi“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy