udinese

Udinese, Nuytinck: “Questa squadra può puntare in alto”

Il difensore Bram Nuytinck esalta le qualità della squadra e del tecnico, parlando chiaramente della forza di questo gruppo

Redazione

Il ritorno in campo di Nuytinck, ha ridato solidità alla difesa dell’Udinese. Il difensore è la colonna portante della difesa bianconera e a Udine, come nell'Udinese, ci sta davvero bene e per questo ci vuole rimanere tanto tempo ancora.

Al canale spagnolo Soy El Calcio, ha raccontato questo suo stare bene nella città friulana, inoltre, ha parlato anche del suo nuovo rinnovo contrattuale col Club: "Il mio agente ha parlato con la dirigenza e abbiamo subito trovato l'accordo: mi piace Udine e ci sto molto bene. Ne ho parlato con la mia famiglia e la mia fidanzata, che è in Olanda, e anche loro hanno supportato la mia decisione. La città è piccola, ma bellissima, e le persone sono molto amichevoli. È un ottimo posto per lavorare bene. I tifosi sono eccezionali, e allo stadio creavano sempre una grande atmosfera. Peccato che ora non possano esserci, sentiamo molto la loro mancanza. Lo Stadio Friuli è il punto centrale del progetto di crescita dell'Udinese, giocare in un impianto così bello e moderno è una cosa fantastica per noi. Poi abbiamo ogni genere di comodità e innovazione per lavorare al massimo, vivendo la giornata tutta allo stadio. L'anno scorso dopo il lockdown abbiamo disputato 12 partite di alto livello e qualità, da lì possiamo ancora crescere. Questa è una stagione particolare, abbiamo riposato poco e avuto tanti infortuni. La qualità della rosa è evidente: siamo un'ottima squadra, allenata da un bravo allenatore. Con questo gruppo possiamo crescere gradualmente, step by step, mirando a essere tra le migliori 6 squadre d'Italia. Ma è importante non avere fretta per non rischiare di bruciare l'ottimo lavoro che stiamo facendo". Nuytinck ha espresso anche delle belle parole nei confronti di alcuni compagni di squadra, come ad esempio De Paul e Musso, citandone altri ancora: "Lui è incredibile, l'ultimo suo anno è stato eccezionale e ha guadagnato con merito la Nazionale. Qui è cresciuto ancora. Se lui gioca bene, la squadra gira. Sa segnare, fare assist, difendere, sono molto contento che sia rimasto nonostante i grandi club che lo avessero cercato. È felice qui a Udine con noi e noi lo siamo altrettanto. Stesso discorso per Musso, penso sia uno dei migliori portieri della serie A, ma crescerà ancora. Abbiamo tanti leader, che sono tali in forme diverse. Rodrigo lo è in campo, quando vuole il pallone che pesa. Anche Musso lo è. Poi Okaka, Mandragora, senza dimenticare capitan Lasagna".

L’olandese, ha voluto poi chiudere il discorso con una considerazione sul mister: "Gotti mi piace, ho visto tanti tecnici in carriera e per me lui ha segnato una differenza netta rispetto al passato. Resta sempre calmo e trasmette tranquillità al gruppo in allenamento e in partita. Tutto per noi è chiaro e lineare e questo ci aiuta, siamo migliorati tanto grazie a lui".

Potresti esserti perso