Udinese, occhio al campionato: la Serie A rischia ma il protocollo resta

Garanzie che il campionato possa volgere al termine regolarmente non ci sono. Ma la Serie A ha fiducia nel proprio protocollo

di Redazione

Notizie Udinese

UDINE – La vicenda tra Juventus e Napoli alla fine ha portato la Lega Calcio ha diramare una sentenza che ha concesso la vittoria per 3-0 a tavolino ai bianconeri. Questo ha lasciato con l’amaro in bocca la società partenopea che è ricorda in appello. A tal proposito l’amministratore delegato della Serie A, Luigi De Siervo, ha sostenuto e difeso il protocollo a spada tratta. Questo rischia di essere un problema per le squadre minori che rischiano, avendo più di un contagiato, di non poter affrontare adeguatamente tutte le partite del campionato. L’obiettivo dell’Udinese è quello della salvezza e in situazioni come queste è ancora di più vietato abbassare la guardia. Ecco che cosa ha dichiarato l’AD di Lega ai microfoni di Radio Kiss Kiss:

“Abbiamo come l’obiettivo portare a termine il campionato e come Lega non potevamo permetterci di rimandare la sfida tra Juve e Napoli. Se tutti rispettiamo le regole il protocollo funziona. Purtroppo tra i partenopei c’è stato un corto circuito, dagli atti si evince che ciò che è successo non è stata responsabilità del club azzurro. In tutto ciò la Serie A non c’entra nulla, il nostro dovere è rimanere soggetti terzi. I documenti non ci consentivano di spostare la sfida tra i due club, per cui siamo dovuti andare avanti nel rispetto delle norme. Si rischia di fallire a non portare a termine il campionato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy