Udinese, quanti errori in difesa, ma è l’attacco a preoccupare

Udinese, quanti errori in difesa, ma è l’attacco a preoccupare

Più pesante del previsto l’assenza di Okaka, troppe occasioni sprecate e poca lucidità sottoporta

di Redazione

UDINE – Nel match di ieri pomeriggio alle 18 si chiedeva alla squadra una prova di carattere contro una diretta concorrente alla corsa salvezza, si chiedeva almeno di non perdere per non permettere ai blucerchiati di avvicinarsi troppo in classifica. Il goal di Nestorovski al 29′ sembrava di buon auspicio dato che l’attaccante macedone era ancora a 0 nella casella realizzazioni. Purtroppo la squadra di Gotti si è dimostrata ingenua e poco attenta, imperdonabile l’errore di Jajalo che ha compromesso un match largamente dominato nel primo tempo. Le critiche maggiori non sono però state rivolte al reparto arretrato, ma all’attacco, reo di aver timbrato il cartellino soltanto 9 volte in stagione. Solo la Spal ha fatto peggio con 7 e pensare che fino a qualche anno fa un certo Di Natale se la batteva ogni anno per la classifica marcatori. L’assenza di Okaka è risultata più pesante del previsto, l’attaccante ex Watford è il cannoniere della squadra con 3 goal. Preoccupante è la situazione di De Paul, che in Nazionale è un giocatore disinvolto, mentre con l’Udinese sembra timido come un esordiente.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy