Udinese, sono 17 i prestiti da risolvere

Udinese, sono 17 i prestiti da risolvere

Il Gazzettino fa il punto sui prestiti che l’Udinese dovrà risolvere

di Redazione

Tra il 17 e il 19 agosto l’Udinese dovrà definire la situazione relativa ai giocatori in prestito. Il tecnico Gotti in quei giorni ritroverà i suoi ragazzi per il ritrovo in vista della prossima stagione. Il tecnico dei friulani dovrà valutare alcuni calciatori. Questo il punto de Il Gazzettino sui calciatori in prestito con Guido Gomirato: “Situazione in bilico sembra essere quella di Scuffet, che però dovrebbe essere riscattato dallo Spezia per un milione di euro. Per Badu e Pezzella era già stato stabilito con Verona e Parma l’obbligo di riscatto. Per il centrocampista dovrebbero arrivare nelle casse bianconere poco meno di 2 milioni, mentre il Parma ne dovrà scucire circa 6. Spiega quindi Guido Gomirato: “Rientreranno invece alla base tra un paio di settimane i difensori Nicholas Opoku, reduce dall’esperienza non esaltante con l’Amiens; Francisco Sierralta, che ha partecipato al torneo cadetto con l’Empoli; Federico Ermacora che ha difeso i colori della Triestina. E poi i centrocampisti Mamadou Coulibaly, che nella stagione che sta per concludersi ha militato prima nell’Entella e da gennaio nel Trapani; Antonin Barak (Lecce); Svante Ingelsson (prima Pescara, poi Kalmaar); Petar Micin che ha fatto esperienza nel Cukaricki. Di ritorno pure gli attaccanti Cristo Gonzalez (19 presenze e 2 gol nel club iberico dell’Huesca), Aly Mallè (che ha chiuso con il Balikerispor), Ryder Matos (Lucerna) e Riad Bajic (che rientrerà dal Konyaspor). Stipe Perica, dopo aver giocato sempre a titolo di prestito temporaneo dapprima con il Kasimpasa e poi con il Mouscron, è a Udine da due mesi. Sempre in tema di attaccanti, ci sono pure Felipe Vizeu ed Ewandro. I due sono attualmente in forza nell’Achmat Grozny. Vizeu a inizio della stagione era stato parcheggiato nel Gremio, Ewandro nello Sport Recife (e prima aveva militato nella Fluminense). Per entrambi la stagione si chiuderà il 31 dicembre e solo allora si conoscerà il loro destino”. Da aggiungere anche le questioni legate al riscatto dallo Spezia per Scuffet, mentre per Badu e Pezzella era già stato concordato l’obbligo di riscatto con Verona e Parma.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy