Udinese: i voti degli altri

Udinese: i voti degli altri

I voti all’Udinese da parte dei quotidiani sportivi e locali

di Redazione

I voti dei quotidiani all’Udinese vittoriosa sul Torino.

MESSAGGERO VENETO

MUSSO 6 – Primo tempo da spettatore, nella ripresa un paio di interventi ma niente di particolarmente importante.

OPOKU 7 – Grande prova sia dal punto di vista fisico che della personalità. Bene anche quando si allarga sulla fascia e deve affrontare Ansaldi, il granata più in palla.

EKONG 7 – IL MIGLIORE – Sarà che il fatto di doversi confrontare con il centravanti della nazionale italiana lo avrà particolarmente stimolato, sta di fatto che il centrale nigeriano sfodera una prestazione davvero impeccabile. Non perde un duello con Belotti al quale concede una sola conclusione pericolosa. L’azione in cui si supera è quella in cui va a respingere due conclusioni di Zaza, la seconda quasi a colpo sicuro. Nel finale accusa un fastidio muscolare, ma non molla e resta in campo fino al fine.

SAMIR 6,5 – Provvidenziale diagonale nel primo tempo, c’è tempismo e ritrovata sicurezza in tutte le giocate. Solido anche quando deve vedersela con Zaza.

TER AVEST 6 – Non giocava da tanto. Regge bene finchè ne ha. Più ordinato e lineare rispetto all’ultimo Larsen.

MANDRAGORA 7 – Partita di grande sostanza e quantità, impreziosita dalla sponda di testa per il gol di Okaka.

JAJALO 7 – Va due volte vicino al gol, ma soprattutto gestisce con grande intelligenza il pallone in fase di possesso riducendo al minimo gli errori.

DE PAUL 6,5 – Pochi fronzoli e grande applicazione anche in fase di copertura come conferma il salvataggio nella sua area. Le ultime ripartenze bianconere portano la sua firma.

SEMA 7 – Conferma i segnali di crescita già visti a Firenze. Attento in difesa e quando attacca punge: un palo e il cross del gol.

LASAGNA 5,5 – Un solo lampo, lo scatto e l’assist iniziale per Okaka. Poi combina poco.

OKAKA 6,5 – Al posto giusto al momento giusto per il gol. Però all’inizio si mangia un’occasione incredibile e a volte è troppo egoista.

BECAO 6 – Mezz’ora a difendere il gol di vantaggio.

WALACE 6 – Diga non impeccabile davanti alla difesa.

NESTOROVSKI SV – Gioca nove minuti recupero compreso

GAZZETTA

SEMA IL MIGLIORE 7 – Da lui arrivano le iniziative più pericolose, è una spina piantata nel fianco dei granata.

MUSSO 6 – Gli arriva addosso una sforbiciata di Belotti, respinge d’istinto

OPOKU 6,5 – Chiude bene. Suo il contrasto con Laxalt che solleva qualche polemica.

EKONG 7 – Mostra un invidiabile senso del piazzamento. Prezioso quando riesce a murare prima Zaza e poi Iago.

SAMIR 6 – Il meno impegnato del terzetto arretrato. Verdi non punge.

TER AVEST 6 – Disciplinato, intento a chiudere più che a spingere.

BECAO 6 – Rafforza il muro difensivo.

MANDRAGORA 6,5 – Suo l’assist del gol, sue altre iniziative in attacco.

JAJALO 6,5 – Assai insidioso al tiro dal limite, sia di destro che col mancino. Esce stremato.

WALACE 6 – Gli tocca la parte finale, con la squadra che si ritrae a protezione del vantaggio.

DE PAUL 5,5 – Si ridesta nell’ultimo quarto d’ora e diventa pericoloso. Prima però era mancato.

OKAKA 6,5 – Manca subito un gol facile, ma si riscatta diventando l’uomo del match.

LASAGNA 5,5 – Per quanto corre e si impegni, non riesce a incidere.

NESTOROSKI – SV

TUDOR 6,5 – La squadra conferma una eccellente tenuta difensiva che le consente di capitalizzare i pochissimi gol che produce.

CORSPORT

MUSSO – 6

OPOKU – 6,5

EKONG – 6,5

SAMIR – 6,5

TER AVEST – 6

BECAO 6 –

MANDRAGORA – 6,5

JAJALO – 7

WALACE – 6

DE PAUL – 6

SEMA – 6

OKAKA – 6,5

LASAGNA – 5,5

NESTOROVSKI – SV

TUDOR – 6,5

TUTTOSPOPRT

MUSSO – 6

OPOKU – 6,5

EKONG – 6,5

SAMIR – 6

TER AVEST – 5

BECAO – 6

MANDRAGORA – 6,5

JAJALO – 6,5

WALACE – N.G.

DE PAUL – 6,5

SEMA – 6

OKAKA – 7

LASAGNA – 6

NESTOROVSKI – N.G.

TUDOR – 6,5

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy