Corsport: Spal a Udine non può perdere

Corsport: Spal a Udine non può perdere

In attesa di DiFra la Spal sa xche con l’Udinese non può fallire

di Redazione

Il punto sulla Spal che va a Udine sulle pagine del Corsport.

RISCHIO O NON RISCHIO. Vicari è uscito malconcio della gara con la Samp: lamenta un problema alla spalla sinistra, eredità di una botta rimediata in uno scontro fortuito. Si è allenato a parte per tutta la settimana, tanto che la sua presenza è da considerarsi a rischio, anche se lo staff medico ha lasciato intravedere più di uno spiraglio. Con Igor ai box per squalifica, l’eventuale defezione di Vicari assottiglierebbe le carte in difesa, con Felipe a quel punto papabile di una maglia da titolare e Salamon prima alternativa. Diverso il discorso per Di Francesco, che non mette piede in campo dal 25 settembre, cioè dalla sfortunata notte con il Lecce nella quale, peraltro, segnò il gol che tenne in vita le speranze di rimonta biancoazzurre. La sua assenza è tra quelle di cui Semplici ha sentito di più la mancanza, ma posticipare il rientro a dopo la sosta per le nazionali (di fatto a due mesi esatti dall’infortunio muscolare in cui è incorso) sembrerebbe una scelta saggia, utile soprattutto per evitare ricadute. La situazione contingente potrebbe però spingere tecnico e giocatore ad anticipare di un paio di settimane il rientro: Di Francesco in settimana ha svolto parte del lavoro in gruppo, ma sul suo eventuale inserimento nella lista dei convocati una decisione verrà presa solo all’ultimo momento. (…)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy