GdS – Cagliari-Udinese, le pagelle dei bianconeri: ancora un 7 per l’Udinese di Gotti

Okaka giustiziere. De Paul spadroneggia

di Redazione
Le pagelle della Gazzetta dello Sport
7 UDINESE
7 Musso Sicuro in ogni occasione, superlativo su Mattiello. E i “clean sheet” sono 13.
6,5 Becao Un po’ falloso, ma concreto. Intesa perfetta col reparto. Ritrovato.
7 De Maio Un muro. A 33 anni gioca come un ventenne. Di testa sono tutte sue.
6 Nuytinck Prende più botte che palloni e dopo 15’ la caviglia non regge più.
IL MIGLIORE 7,5 De Paul Spadroneggia da fenomeno. Imprendibile, dirige, corre, tira, imposta, crossa. L’unico problema è come sostituirlo.
6,5 Walace Torna e dà l’equilibrio che serve. E’ dappertutto.
6,5 Sema Interno o esterno non fa differenza, nei primi 45’ non lo prendono. Grande intensità.
6,5 Stryger Larsen Torna e subito confeziona il cross del gol. Più frenato del solito. Un giallo per un rimpallo gli fa saltare il Lecce.
6 Zeegelaar Ancora titolare. Duetta bene nello stretto con Sema. Sta crescendo. (Ter Avest s.v.)
7 Okaka Il giustiziere. Segna subito, da centravanti vero e con mestiere. Poi il solito lavoro.
6 Lasagna Sfugge una volta a Klavan. Corre tanto, ci prova, anche se non è al top.
6 Samir Entra e non sbanda, ma Joao nel finale lo anticipa.
6 Nestorovski Si sbatte come deve.
7 Gotti (Allenatore) La squadra, dopo tre super prove con le big, non è appagata. Gioca con autorità, lotta sempre. Un gran bel finale.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy